Tazio Morandini – Cospirazione e rivoluzione: origini, progetti e pratiche dei patrioti piemontesi (1789-1796) – Data del conseguimento: 15/07/2019

Autore: Tazio Morandini

Titolo: Cospirazione e rivoluzione: origini, progetti e pratiche dei patrioti piemontesi (1789-1796)

Relatrice: Prof.ssa Manuela Albertone

Università: Università degli Studi di Torino

Intitolazione del Dottorato: Scienze archeologiche, storiche e storico-artistiche

Ciclo: XXXI

Data del conseguimento: 15/07/2019

Abstract:

La tesi affronta il problema della diffusione e radicamento della cultura rivoluzionaria nel Piemonte sabaudo tra 1789 e 1796, ricostruendone le basi sociali e lo sviluppo, dalla cospirazione democratica culminata nel fallimento del maggio 1794, all’esilio francese in cui la fraternizzazione con i connazionali napoletani e i gruppi giacobini e babuvisti portano ad un rinnovato slancio politico che prende forma agli esordi del Triennio Repubblicano (1796-1799) – di concerto con le alte sfere dell’Armata d’Italia – nel progetto di progressiva “rigenerazione” democratica della penisola, espresso sin dalla tentata sollevazione della città di Alba quale corpo embrionale di una Repubblica italiana unitaria.