Luca Al Sabbagh- Il reato e il peccato. Il tribunale dell’Inquisizione di Reggio Emilia in età moderna (XVI-XVIII secolo) – Data del conseguimento: 17/04/2019

Autore: Luca Al Sabbagh

Titolo: Il reato e il peccato. Il tribunale dell’Inquisizione di Reggio Emilia in età moderna (XVI-XVIII secolo)

Relatore: Prof. Giovanni Ciappelli

Università: Università degli Studi di Trento

Intitolazione del Dottorato: Culture d’Europa. Ambiente, Spazi, Storie, Arti, Idee.

Ciclo: XXXI

Data del conseguimento: 17/04/2019

Abstract:

Lo studio sul Sant’Uffizio di Reggio Emilia presentato dall’autore è frutto di una ricostruzione non
semplice, dovuta alla dispersione delle carte causata dal reiterato trasferimento del tribunale. Tale
handicap nelle fonti, è stato registrato da vari studiosi della materia. Tuttavia non si è rinunciato a
stendere una monografia su tale magistratura locale che, nonostante il suo essere spuria e lacunosa in certe parti, cerca di essere la più aggiornata possibile. Per mezzo di fonti documentarie e cronache custodite in vari istituti di conservazione si è giunti alla ricostruzione di una storia di una corte giudiziaria che comprendeva un territorio relativamente piccolo come la città di Reggio e le sue propaggini, cercando di far comprendere non tanto il suo funzionamento, quanto l’interconnessione tra centro e periferia, tra la Santa Sede (rappresentata dalla Congregazione del Sant’Uffizio) e la sua sede extra-romana. Un complesso network di provvedimenti e attuazioni, di domande e di risoluzioni che nella storia dell’Inquisizione in Italia aggiunge un piccolo pezzo al puzzle enorme di studi sull’argomento.